Pubblicità
Testata


Bing

Lunedì 7 agosto 2017

Corona d’alloro per due partigiani






Ricordati al ponte di Cesana, dove furono fucilati il 5 agosto 1944, Giorgio Gherlenda e Alvaro Bari.

Sabato 5 agosto al ponte di Cesana, l’Anpi Feltre ha deposto una corona di alloro al monumento dei partigiani Alvaro Bari "Cristallo" e Giorgio Gherlenda "Piuma", catturati dalle SS naziste il 4 agosto 1944 sulla strada per Primiero. Tradotti alla caserma Zannettelli di Feltre, furono torturati e poi fucilati al ponte di Cesana alle prime ore del 5 agosto e gettati per disprezzo nel Piave.


Il prof. Giovanni Perenzin ha ripercorso brevemente la prima decade di agosto 1944 che aveva visto l’eclatante disarmo da parte partigiana della gendarmeria di Fonzaso, l’arresto di Gherlenda e Bari e Gastone Velo di Feltre, poi evaso dalla Zannetteli, la crudele rappresaglia nazista con la fucilazione in piazza a Fonzaso di dieci persone tradotte dal carcere di Bolzano, infine l’attacco nazista alle Boscaie ai partigiani delle Vette il 9 agosto e il successivo incendio di Aune.

Dopo la posa della corona di alloro a cura di Antonella e Giorgia Tafner, la delegazione dell’Anpi ha deposto un mazzo di fiori alla seconda arcata del ponte di Cesana, alla targa che ricorda il sacrificio di Alvaro Bari e Giorgio Gherlenda.
I prossimi appuntamenti dell’Anpi Feltre sono ad Aune l’11 agosto e a malga Ramezza il 12 agosto.





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook
Le foto dell’Amico su Flickr
L’Amico su YouTube
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy



Copyright © 2000-2017 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253