Pubblicità
Testata


Bing

Sabato 12 agosto 2017

Telecardiologia in farmacia: individuati 18 casi critici, un infarto






I Bellunesi hanno colto l’opportunità dell’elettrocardiogramma in farmacia voluto da Federfarma Belluno per garantire servizi vicini e innovativi ai cittadini.

La sperimentazione del servizio di telecardiologia nelle farmacie bellunesi si è conclusa con 702 elettrocardiogrammi refertati ’in diretta’ dal cardiologo. Il servizio, messo a disposizione dall’associazione Federfarma Belluno in collaborazione con l’azienda specializzata Cardionline Europe, ha permesso di individuare 18 casi per i quali è stato consigliato un rapido ricorso al Pronto soccorso.

"In una farmacia di montagna è stato individuato un infarto in corso. Basta questo dato per confermare ancora una volta quanto sia preziosa la presenza delle farmacie come presidio sanitario distribuito in maniera capillare nel nostro territorio – afferma Roberto Grubissa, presidente di Federfarma Belluno -. La telemedicina in farmacia rende più equo l’accesso alle cure sanitarie. Per questo continueremo a offrire il servizio di telecardiologia, a beneficio dei residenti, ma anche dei tanti turisti che visitano le Dolomiti".

Grubissa sottolinea anche come le farmacie abbiano registrato un incremento di richieste a seguito dei servizi giornalistici che ad aprile hanno informato i cittadini sull’avviata sperimentazione, la prima in Veneto.


La maggior parte degli elettrocardiogrammi è stata richiesta per controlli generici, idoneità sportive o lavorative, esami diagnostici, ma c’è chi si è rivolto alla farmacia anche per un immediato e vicino riscontro a seguito di un malessere o un dolore toracico.





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook
Le foto dell’Amico su Flickr
L’Amico su YouTube
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy



Copyright © 2000-2017 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253