Pubblicità
Testata

Giovedì 8 febbraio 2018

▶ Scialpinismo in Nevegal, le "Istruzioni per l’uso"






Il Comune di Belluno ha presentato il nuovo tabellone realizzato grazie a Nevegallika (intervista a Garaboni).

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Da qualche giorno, in piazzale del Nevegal, è comparso un tabellone contente le "istruzioni per l’uso" dell’Alpe bellunese da parte degli appassionati di scialpinismo.

Il cartello, realizzato e installato dall’Associazione sportiva Nevegallika in collaborazione con il Comune di Belluno e l’Alpe del Nevegal, è posto alla partenza della seggiovia e indica le diverse tracce percorribili in tutto il comprensorio, riportando anche le norme di comportamento fuori pista e i divieti.

«Dietro l’installazione di questo cartellone c’è una grande collaborazione tra pubblico e privato, tra il Comune di Belluno e realtà come Nevegallika e l’Alpe del Nevegal», spiega l’assessore allo sport, Marco Bogo, «innanzitutto, abbiamo messo insieme le forze per creare questo cartello; il Comune non solo ha modificato un’ordinanza precedente per "liberare" la vecchia pista Faverghera per la pratica dello sci alpinismo, ma ha voluto anche ribadire alcune regole che permettono di rispettare il lavoro di tutti, come ad esempio il divieto di utilizzare le piste in notturna, per non rovinare il gran lavoro che stanno facendo gli operatori per permettere agli sciatori "tradizionali" di trovare all’indomani delle piste perfette».

«Finalmente siamo riusciti a realizzare un sogno», commenta il presidente di Nevegallika Giampaolo Garaboni, «da sempre proponiamo lo scialpinismo visto in chiave "skialp", ovvero una dimensione molto più semplice e che possa utilizzare delle piste esistenti, per agevolare principianti, neofiti e per promuovere anche un uno sport di grandissimo livello agonistico. Non dimentichiamo che qui in Nevegal si sono disputati anche prove di Coppa del Mondo e campionati europei. Finalmente, con l’aiuto del Comune e l’accordo dell’Alpe, abbiamo installato questo che è un vero e proprio "manifesto dello skialper", con tutte le piste, i tracciati e le regole da rispettare».

Soddisfazione anche dalla società che gestisce gli impianti del Colle: «Guardiamo con favore a tutte le discipline e attività che sviluppano il turismo e le presenze in Nevegal», commenta Piero Casagrande, amministratore delegato dell’Alpe del Nevegal. «Per quanto riguarda lo sci alpinismo, auspichiamo che le indicazioni esposte e comunicate consentano di praticare l’attività in sicurezza, nel rispetto delle regole e del lavoro che svolgiamo tutti i giorni a servizio dei turisti e di tutti gli sciatori».


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253