Pubblicità
Testata

Venerdì 9 marzo 2018

Il Meteo: sabato molto nuvoloso, qualche precipitazione






Sabato 10 marzo cielo da molto nuvoloso a coperto, già al mattino. Clima diurno un po’ più fresco nelle valli per deficit di sole.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Il Centro Valanghe Arpav di Arabba prevede per sabato 10 marzo cielo da molto nuvoloso a coperto, già al mattino, non esclusa del tutto qualche breve schiarita in alta quota al primo mattino sulle Dolomiti, mentre le nubi basse imperverseranno quasi ovunque. La copertura nuvolosa sarà più intensa dalle ore centrali in poi, assieme al rischio di deboli precipitazioni sparse. Clima diurno un po’ più fresco nelle valli per deficit di sole. Probabilità di debolissime precipitazioni sparse medio-bassa al mattino e al pomeriggio. Si tratterà perlopiù di pioviggine e di qualche fiocco di neve oltre 1500/1700 m, localmente 1400 m al mattino in caso d’isolati fenomeni. Attesi da 1 a 2 mm con altrettanti cm di neve sopra i 1800 m. Temperature minime in leggero aumento; massime stazionarie in quota e in diminuzione nelle valli. Venti deboli di direzione variabile nelle valli; da moderati a tesi sud-occidentali in quota, alla sera in ulteriore lieve rinforzo.

Domenica 11 marzo rapido peggioramento fino a tempo perturbato con cielo coperto e precipitazioni in estensione a tutta la montagna veneta fino a risultare diffuse, continue e moderate dalle ore centrali in poi. Clima uggioso con debole escursione termica diurna. Probabilità di precipitazioni da medio-alta al mattino a alta al pomeriggio/sera per fenomeni via via più diffusi e perlopiù di moderata intensità. Il limite della neve sarà sui 1600/1700 m sulle Dolomiti e 1800/1900 m sulle Prealpi, temporaneamente a quote più alte a fine mattinata, prima di scendere sui 1400/1500 m sulle Dolomiti (localmente 1200/1300 nelle valli chiuse) e 1600/1800 m sulle Prealpi. Gli apporti complessivi tra sabato e domenica (48 ore) saranno mediamente 15/25 mm sulle Dolomiti e di 25/40 mm sulle Prealpi, con massimi di 50 mm su quest’ultime, con altrettanti cm di neve fresca oltre i 2000 m. Gli spessori saranno minori man mano che si scenderà di quota a causa del contributo pioggia. Temperature minime in aumento nelle valli e in leggero calo in quota, dove saranno osservate alla sera; massime senza notevoli variazioni nelle valli e in leggero aumento in alta quota. Venti deboli di direzione variabile nelle valli; da moderati a tesi da Sud-Ovest al mattino, poi tesi forti da Sud-Est al pomeriggio/sera in quota.

Lunedì 12 marzo tempo variabile/instabile con schiarite ed annuvolamenti irregolari, anche intensi, associati a rovesci sparsi, più probabili al pomeriggio, nevosi oltre i 1300/1400 m. Leggera flessione delle temperature. Venti moderati dai quadranti occidentali in quota, anche tesi sulle cime dolomitiche (Sud-Ovest al mattino e Nord-Ovest al pomeriggio), deboli di direzione variabile nelle valli.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253