Pubblicità
Testata

Giovedì 12 aprile 2018

Un feltrino di 32 anni maltrattava la nonna, la mamma e il fratello






Carabinieri e Procura hanno imposto il divieto di avvicinamento. Lo stesso per un giovane cadorino che maltrattava i genitori.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Continua l’attività di contrasto alle violenze di genere portata avanti dal Nucleo investigativo dei Carabinieri e dalla Procura di Belluno.

In questi ultimi giorni, comunicano i militari, sono state eseguite due misure cautelari in riferimento ad altrettante vicende.

A un feltrino di 32 anni è stato imposto il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati da alcuni familiari da lui offesi. Il giovane, dal febbraio 2017 e almeno fino a febbraio 2018, avrebbe maltrattato la nonna, la mamma e il fratello compiendo nei loro confronti reiterate violenze fisiche e psicologiche, tanto da sottoporli a penose condizioni di vita, creando un clima di terrore. Così riferiscono i Carabinieri di Belluno. In particolare, l’uomo avrebbe minacciato di morte i familiari e a suo carico vengono attribuite aggressioni e violenze alla nonna e alla madre; minacce e aggressioni anche al fratello (tanto da dover ricorrere alle cure mediche). Tra le vessazioni, il continuo distacco della corrente elettrica e il blocco dell’erogazione dell’acqua a danno dei familiari.

È stato disposto, inoltre, il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese nonché il divieto di tenere con loro qualsiasi contatto (anche telefonico e telematico) nei confronti di un 18enne cadorino: il giovane avrebbe maltrattato i genitori colpendoli con pugni schiaffi e calci, minacciandoli e ingiuriandoli quasi quotidianamente.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253