Pubblicità
Testata

Venerdì 14 settembre 2018 ‐ Esaltazione della Santa Croce

Morto Guichonnet, grande studioso delle Alpi e amico di Belluno






Deceduto ieri in Alta Savoia il grande esperto di storia e geografia alpina, premiato a Belluno nel 2003 col Sigillo di S. Martino.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Paul Guichonnet, uno dei più grandi specialisti di storia e geografia delle Alpi, è deceduto ieri, giovedì 13 settembre, ad Annemasse, la città dell’Alta Savoia dove aveva stabilito da tempo la sua residenza. L’8 giugno scorso aveva compiuto 98 anni e a comunicare il decesso è stato il nipote Paul Garcin, che ha spiegato che le sue condizioni generali erano bruscamente peggiorate lunedì scorso, imponendo il suo ricovero in ospedale.

Nato nel 1920 a Megève, Guichonnet è stato a lungo professore all’Università di Ginevra, pubblicando decine di libri tradotti in tutte le lingue del mondo. Ha ricevuto decorazioni e premi importanti, dalla Legion d’Onore francese all’Ordine al Merito della Repubblica italiana, dal premio Gambrinus Mazzotti alla Plume d’Or.

Il 30 ottobre 2007 l’Università di Padova gli dedicò una giornata celebrativa, sottolineando come non sia possibile parlare di montagna alpina senza trattare temi che facciano riferimento diretto o indiretto a suoi scritti, sempre ispirati alla volontà di unire popoli e saperi. Una visione della vita e della cultura che collima con le stesse motivazioni che caratterizzano la Fondazione Angelini e che hanno portato ad un lungo legame di collaborazione tra Belluno, Padova, Ginevra, Chambery, sede dell’Università della Savoia, ed Annecy, sede dell’Académie Florimontane.

Guichonnet è stato anche definito "uomo ponte" in quanto ha saputo attingere alla storia e alla geografia per studiare l’uomo e l’ambiente, privilegiando l’analisi dei flussi e delle relazioni piuttosto che la chiusura del mondo tradizionale alpino, fermo per molti ancor oggi agli stereotipi delle foreste misteriose e dei pascoli bucolici.

Guichonnet aderì alla Fondazione Angelini fin dalla nascita della stessa, nel 1991 e Belluno, per ringraziarlo delle sue visite alla città e di averla fatta conoscere a livello internazionale, gli dedicò un convegno nel 2003 e gli riconobbe la cittadinanza onoraria col Sigillo di S. Martino.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253