Pubblicità
Testata

Lunedì 8 ottobre 2018 ‐ S. Pelagia

Sport e solidarietà al centro con la «24 Ore di San Martino»






37 squadre e 888 concorrenti iscritti alla manifestazione podistica che si tiene allo stadio di Belluno con partenza alle 15 di sabato 13.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Anche dopo 45 edizioni la «24 Ore di San Martino» sa regalare ancora spettacolo, ma soprattutto sa unire una provincia intera nel segno dello sport e della solidarietà. Gara a staffetta ormai unica nel suo genere in Italia, sarà corsa da centinaia di sportivi e applaudita da altrettante persone. La partenza degli 888 concorrenti appartenenti alle 37 squadre iscritte è alle 15 di sabato 13 ottobre, l’arrivo alla stessa ora di domenica 14. Alle 15.15 partirà la ventina di squadre della «24 Ore Giovani» per i ragazzi dai 10 ai 15 anni. Le premiazioni saranno fatte per gli assoluti e per 5 fasce d’età, tra cui gli over 65.


Pubblicità

La manifestazione rappresenta un meraviglioso strumento di promozione di iniziative sociali e solidali a livello sportivo: «È grazie all’impegno delle molte associazioni del territorio che la «24 Ore» è diventata un’importante giornata dedicata alla solidarietà bellunese», sottolinea il presidente Maurizio Fontanelle. «Ringrazio i volontari della Pro loco e tutti coloro che permettono di arricchire le attività all’interno dello stadio».

«In questa cornice vengono messi alla luce valori importanti e credibili: è bello vedere quanto la gente e la città amino questa manifestazione», aggiunge il presidente del Comitato d’Intesa e Csv Belluno, Giorgio Zampieri.

«Una gara storica non basata sull’agonismo, ma sulla valorizzazione del tessuto sociale», evidenzia l’assessore allo sport, Marco Bogo, «anche le associazioni sportive fanno molto per il territorio». Un pensiero anche a Renzo Stefano Mattei da parte di Giovanni Viel, storico speaker dell’evento, perché «ha dato tanto al volontariato sportivo bellunese e anche alla maratona di San Martino. Peccato che la comunità bellunese non abbia ancora saputo rendergli il giusto omaggio».


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253