Pubblicità
Testata

Giovedì 11 ottobre 2018 ‐ S. Giovanni XXIII

Belluno, «Famiglie al museo» domenica al Fulcis






Le iniziative per bimbi e famiglie sono organizzate in occasione della Giornata nazionale delle famiglie al museo.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

In occasione della Giornata nazionale delle famiglie al museo, in calendario per domenica 14 ottobre, Palazzo Fulcis a Belluno apre le sue porte a una serie di iniziative dedicate di più piccoli e alle famiglie.


Pubblicità

Si inizia già dalla mattina, alle 10: il programma apre rivolgendosi ai bambini della scuola primaria con «Piccolo, ma prezioso. Dettagli da scoprire, sentire e sperimentare con occhi, orecchie e mani», a cura di Tadalab per scoprire con i cinque sensi dettagli e particolari di alcune opere. Alle 11, tempo di gioco con «Il quiz degli oggetti piccoli... ma preziosi!!!», a cura di Valentina Pellegrinon; aperto alle famiglie, vedrà i ragazzi protagonisti di un gioco che prevede domande, osservazione e disegni. Alle 14 e alle 16, a cura di Andrea Massimo Basana, «Piccoli segreti quotidiani: usanze e consuetudini delle famiglie del passato», percorso attraverso la collezione di mobilia ospitata nel museo, accompagnati da guide vestite in costume ottocentesco. Inizierà invece alle 15 «Belluno in palmo di mano», a cura di Caterina De March, con un laboratorio che prevede anche la realizzazione in gesso, da parte dei bimbi partecipanti, di un oggetto legato alla storia della città di Belluno. Per chiudere, alle 17, Annamaria Canepa cura «Le lacrime delle Eliadi»: dopo la lettura animata della leggenda del figlio del dio sole e delle ninfe Eliadi e la spiegazione del quadro «La caduta di Fetonte» di Sebastiano Ricci, i bambini, accompagnati dai genitori, si cimenteranno nella realizzazione di un ciondolo ispirato alle antiche perle di ambra che venivano lavorate e commercializzate nel Mediterraneo.

Per tutta la giornata, il biglietto di ingresso costerà 5 euro a famiglia (uno o più adulti con uno o più bambini fino a 12 anni). Non è necessaria la prenotazione, ma i posti sono limitati e si accederà in base all’ordine di arrivo.

«È un’iniziativa che non solo permette di avvicinare i più piccoli al mondo dell’arte», commentano l’assessore alle politiche educative, Valentina Tomasi, e l’assessore alle politiche culturali, Marco Perale, «ma coinvolge anche i genitori in questo percorso di conoscenza del nostro patrimonio culturale. Innanzitutto, le attività rivolte ai più piccoli permettono loro di partecipare attivamente e guardare con curiosità a quadri e sculture, facendo osservare loro l’arte con occhi diversi; poi, si crea l’occasione di unire le famiglie in attività che coinvolgono genitori e figli, portandole a trascorrere una domenica "diversa" in un museo che diventa spazio di aggregazione. Infine, si fa un’opera di promozione culturale, facendo conoscere a tutti, grandi e piccini, le bellezze ospitate a Palazzo Fulcis».

C’è anche la Fulcis Friends Card "Kids" che, dalla data di acquisto fino al 15 settembre dell’anno successivo, con soli 3 euro assicura ai ragazzi dai 7 ai 14 anni un numero di ingressi illimitati.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253