Pubblicità
Testata

Venerdì 2 novembre 2018 ‐ Tutti i defunti (i Morti)

In provincia ancora in 12.500 senza elettricità






E-Distribuzione prevede entro la giornata di rialimentare almeno 8.000 clienti bellunesi.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Continua l’impegno di Enel per fronteggiare le conseguenze del maltempo che ha provocato guasti diffusi sulla rete di alta tensione gestita da Terna e sulle linee di media e bassa tensione gestite da E-Distribuzione. Alle ore 11.30 di oggi, venerdì 2 novembre, in provincia di Belluno i clienti senza energia elettrica erano scesi a 12.500 (oltre 4.000 in meno rispetto a ieri sera alle 20).


Pubblicità

Durante tutta la notte, grazie al lavoro incessante delle proprie squadre, E-Distribuzione ha proseguito con l’installazione di altri gruppi elettrogeni che hanno consentito di rialimentare la quasi totalità delle utenze ad eccezione di quelle situate nei Comuni che, come emerso durante le riunioni di coordinamento presso le Prefetture, sono tuttora non raggiungibili o nei quali persistono gravi problemi di viabilità, quali rischio frane o limitazione al transito di mezzi pesanti, questi ultimi necessari per il trasporto di gruppi elettrogeni da parte di E-Distribuzione.

Non appena perverrà la disponibilità di pieno transito da parte delle Autorità competenti, E-Distribuzione effettuerà il trasporto e l’installazione di ulteriori gruppi elettrogeni anche in questi ultimi Comuni ancora privi di servizio elettrico. Non appena miglioreranno le condizioni di visibilità, ulteriori gruppi elettrogeni, già presenti in Triveneto e pronti per l’installazione, verranno consegnati nelle aree più impervie attraverso l’utilizzo di elicotteri abilitati ai trasporti speciali.

È stato richiesto il supporto del Sistema di Protezione Civile per sopperire alle difficoltà di comunicazione telefonica tuttora persistenti.

E-Distribuzione prevede entro la giornata di rialimentare almeno 8.000 clienti nella provincia di Belluno. I lavori proseguiranno ininterrottamente tutta la notte fino alla piena normalizzazione del servizio, operando nel rispetto delle procedure di sicurezza.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253