Pubblicità
Testata

Domenica 18 novembre 2018 ‐ Dedic. Basilica Ss. Pietro e Paolo

Il Meteo: lunedì 19 nuvolosità in aumento fino a cielo molto nuvoloso






Nel corso del pomeriggio ulteriore intensificazione della nuvolosità e crescente rischio di fenomeni sparsi.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Il Centro Valanghe Arpav di Arabba prevede per lunedì 19 novembre al primo mattino residui squarci di sereno e nuvolosità in aumento fino a cielo molto nuvoloso. Nel corso del pomeriggio ulteriore intensificazione della nuvolosità e crescente rischio di fenomeni sparsi. Clima freddo di stampo pressoché invernale, specie oltre gli 800/1000 metri. Al mattino probabilità di qualche debolissima precipitazione, con nevischio oltre i 500 metri (20%), specie sulle Dolomiti. Al pomeriggio la probabilità di debolissime precipitazioni aumenterà (30/40%) con nevischio oltre i 400/600 metri. In nottata il limite neve si abbasserà, interessando temporaneamente alcuni fondovalle prealpini. Temperature in generale diminuzione, eccetto lieve ripresa delle minime nelle valli. I massimi previsti saranno attorno ai 3/4°C nei fondovalle prealpini e 0/1°C a 1000 metri. Venti: nelle valli deboli di direzione variabile; in quota deboli/moderati da Nord-Est al mattino e da Sud-Est al pomeriggio.


Pubblicità

Martedì 20 tempo perturbato tra la notte e il mattino con cielo perlopiù coperto, associato a precipitazioni diffuse. Al pomeriggio cessazione dei fenomeni e attenuazione della nuvolosità con estensione delle schiarite a partire da Ovest. Formazione di nebbie serali nei fondovalle prealpini. Clima meno freddo, ma uggioso. Probabilità alta tra la notte e il mattino per diffuse precipitazioni (80/90%), deboli sui settori più settentrionali, a tratti moderate altrove. Il limite della neve sarà sui 500/600 metri, ma potrà localmente e temporaneamente raggiungere alcuni fondovalle prealpini (consuetamente più freddi), con tracce o apporti di 1/3 cm. Poi il limite risalirà fino sui 900/1100 metri a fine episodio. I cumuli di pioggia previsti saranno di 5/10 mm, localmente fino a 15 mm sulle Prealpi e Dolomiti meridionali, con altrettanti cm di neve fresca sui 1500 metri, mentre saranno di 4/10 cm sui 1000/1200 metri e sempre più irrisori scendendo di quota. Temperature in generale rialzo, specie le minime nelle valli. I massimi previsti saranno attorno ai 6/7°C nei fondovalle prealpini e 3/4°C a 1000 metri. Venti: nelle valli deboli di direzione variabile; in quota perlopiù moderati, inizialmente anche tesi, dai quadranti meridionali a 3000 metri, moderati da Nord-Est nei bassi strati.

Mercoledì 21 tempo in miglioramento con qualche residuo annuvolamento stratiforme, assieme a nebbie nelle valli prealpine durante le ore più fredde. Temperature in generale rialzo, eccetto calo delle minime nelle valli. Venti deboli da Sud-Ovest in quota e deboli di direzione variabile nelle valli.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253