Pubblicità
Testata

Mercoledì 21 novembre 2018 ‐ Pres. Vergine Maria, Madonna della Salute

Il Meteo: giovedì 22 novembre tempo ben soleggiato






Da venerdì aumento della nuvolosità e clima più fresco. Il limite delle nevicate sarà sui 1100/1300 metri.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Il Centro Valanghe Arpav di Arabba prevede per giovedì 22 novembre annuvolamenti notturni con sporadici fenomeni sulla parte occidentale dei monti veneti. In giornata tempo ben soleggiato con cielo sereno o poco nuvoloso per temporanee e sottili velature. Insidia foschie/nebbie nelle valli prealpine durante le ore più fredde. Clima un po’ freddo di notte, specie nelle valli e sugli altopiani innevati. In giornata relativa mitezza nei settori più assolati. Non escluse nella notte deboli precipitazioni sui settori più occidentali delle Prealpi e Dolomiti per debolissime piogge e un po’ di nevischio fino sui 1300/1500 m (1/2 mm di pioggia e tracce di neve). In giornata assenti.


Pubblicità

Temperature minime pressoché stazionarie, eccetto oltre i 2000 m, dove saranno in leggera diminuzione e osservate alla sera; massime in leggero calo con punte di 7/8°C nei fondovalle prealpini e 3/5°C a 1000/1200 m. Venti nelle valli deboli di direzione variabile, con rinforzi notturni per brezze in alcune valli prealpine; in quota perlopiù deboli da Sud-Ovest.

Venerdì 23 novembre residui tratti di sereno all’alba, maggiormente presenti sulle Dolomiti settentrionali, mentre le nubi alte e medio-alte stratiformi saranno sempre più estese a partire dalle Prealpi. Al pomeriggio ulteriore intensificazione della nuvolosità con primi deboli fenomeni in estensione dalle Prealpi verso le Dolomiti. Clima diurno un po’ più fresco per deficit di sole. Precipitazioni al mattino assenti, al pomeriggio prime deboli precipitazioni sulle Prealpi, in estensione alle Dolomiti nel tardo pomeriggio/sera. Il limite delle nevicate sarà sui 1100/1300 m. Entro la mezzanotte, previsti 5/10 mm sulle Prealpi e 2/5 mm sulle Dolomiti, con altrettanti cm di neve oltre i 1500 m. Temperature minime pressoché stazionarie e massime in leggera diminuzione con debole escursione termica diurna con punte di 5/6°C nei fondovalle prealpini e 2/3°C a 1000/1200 m. Venti nelle valli deboli di direzione variabile, con rinforzi notturno per brezze in alcune valli prealpine; in quota perlopiù moderati da Sud-Ovest, tendenti a divenire tesi/forti nel pomeriggio/sera oltre i 2500/2700 m.

Sabato 24 novembre tempo perturbato con cielo coperto e precipitazioni diffuse, a tratti moderate tra la notte e il mattino, specie sulle Prealpi. Il limite della neve si alzerà dai 1100/1300 m iniziali fino attorno ai 1600/1700 m. Esaurimento dei fenomeni nel corso del pomeriggio. Temperature in generale lieve rialzo. Venti moderati da Sud-Ovest in quota, anche tesi sulle vette dolomitiche più alte.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253