Pubblicità
Testata

Mercoledì 28 novembre 2018 ‐ S. Giacomo della Marca

«Elettrificazione da Ponte a Calalzo, i lavori subito»






Il deputato bellunese Roger De Menech esorta ad approfittare della chiusura della linea per gli interventi di sistemazione dei danni del maltempo.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

«L’elettrificazione della ferrovia da Ponte nelle Alpi a Calalzo di Cadore venga messa in programma ora approfittando della chiusura della linea». La richiesta parte dal deputato bellunese Roger De Menech, preso atto che la tratta rimarrà ferma fino a giugno 2019 per lavori di manutenzione straordinaria e di messa in sicurezza per i danni subiti dall’uragano di fine ottobre.


Pubblicità

«Rfi ha comunicato che ci saranno sette mesi di ulteriore stop alla circolazione dei treni», ricorda il deputato. «Bisogna utilizzare questo periodo per fare almeno i lavori di maggiore impatto evitando così di dover chiudere la linea anche in un secondo momento per un periodo prolungato. Si potrebbero risparmiare svariati mesi di lavoro, senza contare i benefici anche psicologici che un intervento strutturale di questo genere comporterebbe per gli abitanti e gli operatori economici del Cadore».

I lavori di elettrificazione procedono tra Vittorio Veneto e Belluno, dove in alcuni punti sono già stati installati i pali di sostegno dei cavi elettrici. Nei prossimi mesi cominceranno anche nella tratta verso Padova per essere completati a fine 2020, come da programma dei lavori di Rfi concordati con l’ex ministro dei trasporti Delrio. «A quella data il Cadore rischia di essere ulteriormente isolato se non interveniamo subito», conclude il deputato.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253