Pubblicità
Testata

Sabato 1 dicembre 2018 ‐ S. Eligio

Soddisfazione per la riapertura della Provinciale di Misurina






La strada è stata riaperta ieri, venerdì 30 novembre, con 8 giorni di anticipo sulle previsioni iniziali.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Ieri, venerdì 30 novembre, Veneto Strade ha revocato l’ordinanza che prevedeva l’interdizione della circolazione della strada provinciale 49 di Misurina a causa dei cedimenti del piano viabile e della presenza di materiali instabili sui versanti a monte della strada. Ora invece la circolazione è stata ripristinata anche dal km 3 al km 7, con una limitazione di velocità a 30 km/h.


Pubblicità

Dopo l’evento calamitoso del 29-30 ottobre il sindaco di Auronzo, Tatiana Pais Becher, insieme al collega di Dobbiaco, Guido Bocher, aveva lanciato un appello in TV a Uno Mattina, in collegamento diretto con il presidente della Regione Luca Zaia che aveva affermato che la riapertura del collegamento tra la Val Pusteria e la Val D’Ansiei era una priorità.

Dopo pochi giorni, il 13 novembre, Veneto Strade ha iniziato i lavori di ripristino assicurando che la strada sarebbe stata riaperta entro il’8 dicembre, giusto in tempo per la stagione invernale. La riapertura invece è avvenuta con 8 giorni di anticipo perché i lavori sono stati effettuati in un tempo record di 10 giorni. La strada è stata ricostruita ed entrambe le corsie sono state asfaltate, inoltre, prima del ponte della Marogna è stata rimossa la frana che incombeva.

Molto soddisfatta l’Amministrazione comunale di Auronzo, insieme a tutti i cittadini, i pendolari, gli studenti e gli operatori turistici che quotidianamente utilizzano quella strada che collega le Provincie di Belluno e di Bolzano.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253