Pubblicità
Testata

Lunedì 12 febbraio 2018

Morto don Pietro Da Gai, già parroco di San Pietro di Cadore






I funerali saranno celebrati dal vescovo Renato Marangoni mercoledì 14 febbraio alle ore 10.30 nella chiesa parrocchiale di Lamosano; la salma di don Pietro proseguirà quindi per la sepoltura a Cles (Trento).

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

È morto ieri sera (11 febbraio) a casa «Padre Kolbe» di Pedavena, don Pietro Da Gai. Aveva ottantanove anni. Era nato a Laste, in comune di Rocca Pietore, il 4 gennaio 1929 e il suo nome compare tra i quattordici sacerdoti ordinati dal vescovo Gioacchino Muccin nell’anno 1953, il 5 luglio.

Per lui, quattro anni di sacerdozio vissuti a Lamosano, come vicario cooperatore, fino al 1957; poi altri sette a Zoppè di Cadore, come parroco. Dal 1964 fino al 2001 era stato parroco di San Pietro di Cadore: negli anni Ottanta e Novanta apparve spesso accanto al campione olimpico, suo parrocchiano, Maurilio De Zolt, le cui vittorie nello sci di fondo festeggiava e faceva festeggiare con tutta la comunità. Fu "catturato" dalle telecamere anche nei soggiorni estivi di san Giovanni Paolo II in Cadore, dal 1987 in poi. Conoscitore della montagna e dei suoi sentieri, sapeva indovinare e intercettare i percorsi del Papa. Don Pietro Da Gai però non era affatto un uomo mediatico o in cerca di visibilità: buono e semplice, visse un ministero concreto, con la preghiera, le celebrazioni, il contatto con la gente.

Ritiratosi dal ministero in Comelico, andò quindi ad abitare a Funes di Lamosano, in quella parrocchia dove aveva iniziato la sua esperienza di prete, e in Alpago si rese disponibile, finché la salute glielo permise, ad aiutare i parroci per qualche celebrazione, a Sitran o altrove. Negli ultimi mesi, con l’aumentare degli acciacchi legati all’età, era stato ricoverato a casa «Padre Kolbe».

I funerali saranno celebrati dal vescovo Renato Marangoni mercoledì 14 febbraio alle ore 10.30 nella chiesa parrocchiale di Lamosano; la salma di don Pietro proseguirà quindi per la sepoltura a Cles (Trento).


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253