Pubblicità
Testata

Lunedì 12 marzo 2018

L’Italia e il mondo, in un minuto (Sir)






Vaccini, scatta oggi la non ammissione. Napoli, 29 arresti per camorra e droga.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Vaccini, da oggi rischio non ammissione per bambini non in regola
Da oggi i bambini non in regola con la certificazione richiesta relativa relativi alle vaccinazioni (avvenute o in attesa ma con prenotazione all’Asl) potrebbero non essere ammessi a nidi e scuole materne fino alla presentazione della documentazione richiesta. Nella scuola dell’obbligo, per i ragazzi fino a 16 anni, è prevista una multa da 100 a 500 euro. Nelle Regioni dotate di anagrafe vaccinale informatizzata e che hanno aderito al protocollo – Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Lazio, Toscana, Marche, Bolzano, Trento, Liguria, Lazio, Valle d’Aosta, Sicilia – è prevista la possibilità di anticipare la procedura semplificata (prevista dalla legge a partire dall’anno 2019/2020), che consente lo scambio diretto di dati tra Asl e istituti scolastici. In questo caso, il rispetto degli adempimenti vaccinali viene accertato direttamente da istituti scolastici e Asl. La procedura prevede che i dirigenti scolastici fino al 20 marzo inviino alle famiglie dei bambini non vaccinati la comunicazione formale che le inviti a provvedere alla vaccinazione ribadendo l’obbligo di mettersi in regola. Le famiglie avranno poi altri 10 giorni per presentare la documentazione. Secondo alcune stime, sarebbero circa 30mila i bambini di età inferiore ai 6 anni non ancora in regola con la documentazione relativa alle vaccinazioni.

Criminalità, a Napoli 29 persone arrestate per camorra e droga
Sono 29 gli arresti eseguiti nelle primi ore di oggi nel maxiblitz operato dai Carabinieri del comando provinciale di Napoli. Le persone fermate sono accusate a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti con l’aggravante delle finalità mafiose. Durante indagini coordinate dalla Dda partenopea, il Nucleo investigativo di Napoli hanno documentato l’esistenza e l’attività di un’organizzazione criminale con base a Marano, nell’hinterland a Nord di Napoli, contigua al clan degli Orlando e comprendente anche elementi dei clan Nuvoletta e Polverino. Secondo gli investigatori l’organizzazione faceva da raccordo tra fornitori di droga e gli spacciatori di Campania e Lazio. Nelle indagini sono anche stati acquisiti elementi a carico di pedine fondamentali nel traffico di hashish che dal Marocco giungeva a Napoli passando per la Spagna.

Sicurezza, a Vienna ucciso assalitore fuori dall’ambasciata iraniana
Non sono ancora chiari i motivi per i quali un uomo di 26 anni, armato di coltello, ha attaccato una guardia di sicurezza mentre cercava di entrare nella residenza dell’ambasciatore iraniano a Vienna. L’aggressore, di nazionalità austriaca, dopo essersi scagliato contro il posto di guardia è stato colpito mortalmente dopo una colluttazione con un militare che ha sparato con un’arma da fuoco.

Cina, via libera a mandati presidenziali sena limiti, Xi Jinping verso l’incarico a vita
Via libera dall’Assemblea nazionale del popolo alla riforma della Costituzione cinese che ha rimosso il limite dei due mandati massimi per il presidente della Cina. Con 2.958 favorevoli, due i contrari e tre gli astenuti è stata quindi abolita la norma introdotta nel 1982 da Deng Xiaoping dei mandati quinquennali per scongiurare derive autoritarie. Ora per Xi Jinping, presidente della Repubblica popolare cinese dal 14 marzo 2013, strada spianata per restare al potere oltre il 2023, ricoprendo potenzialmente l’incarico a vita.

Maltempo, nuova allerta al Centro-Nord, calo temperature al Sud
Dopo una domenica caratterizzata da forti piogge al Centro-Nord e caldo primaverile al Sud, la settimana si apre con l’Italia che deve affrontare una nuova allerta meteo. Nel bollettino diffuso dalla Protezione civile l’indicazione di allerta arancione sui bacini di Levante della Liguria, su tutto il territorio dell’Emilia-Romagna e sui settori nord occidentali della Toscana. Allerta gialla sui restanti settori della Liguria, su parte della Lombardia, sul resto della Toscana, sull’Umbria, sulle zone interne delle Marche e dell’Abruzzo. Allerta gialla anche su tutto il territorio del Lazio, su alcuni bacini del Molise e della Basilicata, su gran parte della Campania e sul versante tirrenico centro-settentrionale della Calabria. Permane inoltre l’allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell’Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel Comune di Perarolo di Cadore (Belluno). Per la giornata di oggi si prevede un abbassamento delle temperature nel meridione, con l’arrivo di probabili piogge. Probabili venti forti occidentali, con raffiche fino a burrasca forte, su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, specie lungo i rilievi delle zone peninsulari e sulle coste della Sicilia. Saranno altresì possibili mareggiate lungo le coste esposte. In Liguria le scuole resteranno chiuse in gran parte del Tigullio.

Droga, a Genova sequestro di 300 kg di cocaina su una nave. Arrestato marittimo della Tanzania
È un marittimo originario della Tanzania la persona ritenuta responsabile di aver trasportato su una nave portacontainer quasi 300 chilogrammi di cocaina. La Polizia di Stato di Genova lo ha arrestato al termine di un’indagine condotta dalla Squadra mobile con il coordinamento Direzione distrettuale antimafia di Genova. La droga era stata ritrovata in un intercapedine al centro della nave, dove era stata nascosta. Secondo gli investigatori era destinata ad essere smistata in vari scali portuali nazionali ed europei.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253