Pubblicità
Testata

Martedì 13 marzo 2018

Bond, autonomia e Cortina 2021 traino per le Olimpiadi Dolomiti 2026






Il parlamentare di Forza Italia raccoglie con favore la candidatura lanciata dal governatore del Veneto Luca Zaia.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

"Per centrare l’obbiettivo delle Olimpiadi Dolomiti Unesco 2026, servirà un forte traino dai Mondiali del 2021 e per questo servono misure particolari per la crescita del Bellunese". Il parlamentare di Forza Italia, Dario Bond, raccoglie con favore la candidatura, lanciata dal governatore del Veneto, Luca Zaia, del territorio veneto e del Trentino-Alto Adige per le Olimpiadi invernali del 2026.

"La candidatura delle Dolomiti come sede olimpica è certamente affascinante e importante, fa onore al Veneto e al Bellunese", commenta Bond "ma Belluno non può fare la ’cenerentola’ in questa partita, nel confronto con Trento e Bolzano. I Mondiali di sci alpino di Cortina del 2021 dovranno fare da traino a questo evento: servono quindi investimenti e infrastrutture, serve superare lo scontro ideologico e di parte e pensare al bene comune. Servono soprattutto iniziative per aiutare lo sviluppo economico e turistico dell’intera provincia di Belluno, per migliorare il sistema ricettivo ed i collegamenti. Dopo le Dolomiti, non possiamo permetterci di farci portare via anche le Olimpiadi".

"In quest’ottica", conclude Bond, "una parte importante la giocherà lo sviluppo del percorso dell’autonomia del Veneto e della Provincia di Belluno. Basta andare col cappello in mano a Roma per elemosinare: tratteniamo e gestiamo i nostri tributi per far vedere a tutti le nostre capacità e la nostra virtuosità. I Veneti e i Bellunesi sono lavoratori seri e onesti, non sono spendaccioni, e con l’autonomia lo dimostreremo".


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253