Pubblicità
Testata

Venerdì 14 settembre 2018 ‐ Esaltazione della Santa Croce

Il Monte Grappa sarà «Riserva di Biosfera Unesco»?






Dal 21 al 23 settembre tre giorni di eventi a sostegno della candidatura.

Iscriviti alla Newsletter

Ascolta il testo

Essere riconosciuti Riserva di Biosfera UNESCO significa essere un territorio in cui si promuove e dimostra una relazione equilibrata fra la comunità umana e gli ecosistemi, si creano siti privilegiati per la ricerca, si fa formazione ed educazione ambientale, si attuano politiche mirate di sviluppo e pianificazione territoriale. Essere Riserva di Biosfera significa prendere in considerazione le conseguenze delle azioni di oggi sul mondo di domani ed aumentare la capacità delle persone di gestire in modo efficiente le risorse naturali per il benessere della popolazione umana e l’ambiente.

Attualmente nel mondo esistono 686 Riserve di Biosfera in 122 Nazioni, di cui 17 in Italia. Ora il Monte Grappa si candida a questo riconoscimento e lo farà prossimamente anche con una tre giorni, dal 21 al 23 settembre, densa di appuntamenti rivolti agli amanti della storia, dello sport, della natura. Il tutto nel segno della valenza simbolica del Monte Grappa. Dal Sacrario alle malghe, dalle passeggiate al teatro, dalle imprese agli artigiani: l’intero territorio sarà coinvolto in numerosi eventi, coordinati dall’Ipa Terre di Asolo e Monte Grappa, capofila della candidatura del Monte Grappa a Riserva di Biosfera Unesco, in collaborazione con l’Associazione Culturale Alpini per Treviso e Centro studi Ana del Piave.

La manifestazione, denominata "Il Grappa sopra le nuvole", avrà un’anteprima sabato 15 con l’apertura della mostra «Prima Linea 2015-2018», presso Portale Roma – Sacrario Militare a Cima Grappa (Va sottolineato che è la prima volta che questa parte del Sacrario, il cui ingresso è di norma precluso al pubblico, viene concessa per un evento: sarà un’occasione per entrare in in una parte "segreta" del Sacrario). Nella mostra «Prima Linea 2015-2018» saranno esposte le opere realizzate dai maestri del ferro battuto nelle quattro edizioni del progetto dedicato al centenario della Grande Guerra. L’esposizione resterà aperta fino al 23 settembre 2018, con orario 9 - 16.


Leggi gli altri titoli di oggi.

Iscriviti alla Newsletter





Home
L’Amico edizione digitale
L’Amico su Facebook  
L’Amico su Twitter  
Le foto dell’Amico su Flickr  
L’Amico su YouTube  
L’Amico su Instagram  
Abbonamenti
Pubblicità
Privacy




Copyright © 2000-2018 L'Amico del Popolo S.r.l.
Piazza Piloni 11, 32100 Belluno
Tel. +39 0437 940641, Fax +39 0437 940661
Email redazione@amicodelpopolo.it
P.Iva/C.F. 00664920253